NOTA DELLA SOCIETA’

U.s.d Osimana comunica che, in data odierna, ha inviato una lettera, alla Federazione ed al Presidente Cellini, per conoscenza, nella quale si esprime tutto il rammarico, sulla vicenda, che ha visto designato, per la partita Osimana – Villa Musone di sabato scorso, un segnalinee, con residenza proprio a Villa Musone. L’Osimana si è riservata, ove ci siano gli estremi, di dare un ulteriore seguito alla questione, nei prossimi giorni. Pur sicuri della buona fede dello stesso, non si può, non evidenziare, il mare di proteste di giocatori e pubblico per l’operato dello stesso, sia in occasione del gol subito, contestato e convalidato, come in altre situazioni. A tali proteste, si è aggiunta l’ammenda alla Società per intemperanze del pubblico e di alcuni dirigenti, proprio verso lo stesso. Essendo Villa Musone, un piccolo paese e non una metropoli, è facile supporre una certa familiarità con l’ambiente, che, mina la serenità di giudizio necessaria. La notizia, arrivata nella serata di ieri, ha profondamente turbato l’ambiente giallorosso.