OSIMANA- MOIE VALLESINA 2 1

Torna alla vittoria, l’Osimana di Mr. Mobili, che batte 2 a 1, il Moie Vallesina, grazie alla doppietta di Negozi, protagonista della giornata. Non è stata una partita facile, né tantomeno brillante, da parte della truppa giallorossa, ma grazie al talento ed alla forza di volontà, del gruppo, l’intera posta è stata portata a casa. Una bella boccata d’ossigeno, alla quale però, va data continuità, per non vanificare sul nascere, un cammino degno degli sforzi di giocatori, allenatore, società e tifoseria. Mr. Mobili, schiera Pesce tra i pali, affianca il debuttante Ciaramitaro al sempre più convincente Montesi, al centro della difesa. Sugli esterni, Ristè e Castorina bassi, con Sabbatini e Pasquini avanti. Ferri e Morganti al centro del gioco e coppia d’attacco: Streccioni-Ripa. Inizio tutto di marca Vallesina, con un serio pericolo già al calcio d’avvio e redini del gioco in mano ospite. I giallorossi, sembrano in giornata no, con un’infinità di passaggi fuori misura, contrasti persi ed apprensione. A complicare la giornata, il nuovo infortunio di Ripa, costretto ad uscire per il riacutizzarsi del vecchio malanno. L’Osimana soffre la maggior brillantezza degli ospiti, ma resiste con cuore, portando lo 0 a 0, fino al termine del primo tempo. Nella ripresa, il cambio di piglio necessario ed il risultato che si sblocca già al 10’, con Sabbatini ad innescare Negozi, che da Bomber, lascia partire un siluro dai 25 metri che beffa Spugni. Esultanza sotto la curva ed applausi meritati, per il Bomber. Il Moie accusa il colpo o l’Osimana prende coraggio e la partita, è gestita senza troppi patemi, dai ragazzi di Mobili, che sfiorano il raddoppio con Pasquini, lesto ad inserirsi in area e colpire di testa a colpo sicuro un invitante palla servitagli da Negozi: traversa. Pochi minuti ancora ed è raddoppio, sempre ad opera del Bomber, che ancora una volta, servito da Sabbatini, entra in area e fulmina di nuovo Spugni, con un fendente sotto la traversa. Esultanza e partita che va a scemare, fino al termine dei 5 minuti di recupero, dove, il Sig. Castelli di Ascoli Piceno, completa la sua giornata nera, assegnando un rigore agli ospiti, che lo specialista ed ex di turno Mastri, realizza da par suo, nonostante l’intuizione di Pesce. Vittoria importante, anzi importantissima. Una grande esultanza, una grande soddisfazione, un grande abbraccio, ma, anche un grande “MA”, nella consapevolezza, che Sabato, contro il Valfoglia, servirà un’altra prestazione.

OSIMANA: Pesce, Castorina (Baro), Ristè, Ferri, Montesi, Ciaramitaro, Pasquini, Morganti, Streccioni (Gallina), Sabbatini (Marcantognini), Ripa (Negozi). All. Mobili  A Disp: Polenta, Paccamicci, Straccio.