RIPARTE IL MEMORIAL ROBERTO BELLEZZA

Riparte il Memorial Roberto Bellezza e tanto per non smentirsi, subito spettacolo.  Serata dedicata agli Esordienti, con apertura delle danze, spettante a Passatempese – Santa Maria Apparente. Partita cominciata con un po’ di ritardo, causa incomprensioni sul calendario. Passatempese rimaneggiata, ma coriacea ed arcignia. Il Santa Maria Apparente, dà l’impressione di essere nella serata giusta e dopo una fase iniziale di sofferenza, si porta in vantaggio con una pregevole azione corale. Il Passatempo non ci sta ed intensifica il ritmo esponendosi talvolta alle giocate avversarie. Bella partita, bel primo tempo, che si chiude sul punteggio di 3 a 1, per il Santa Maria Apparente. Nella ripresa, complice anche la rotazione della rosa, i gialloblù, escono progressivamente dalla gara, lasciando l’intera posta agli avversa, che si impongono con il punteggio di 6 a 1. In seconda serata, una delle formazioni più spumeggianti del memorial, l’Atletico Conero, sfida il Villa Musone. Partita bellissima ed emozionante, fino al termine. Primo tempo, ricco di giocate ed occasioni, chiuso però sul punteggio di 0 a 0. Nella ripresa, l’importanza della posta in palio, con l’alternanza di emozioni ed occasioni da una parte e dall’altra, rendono la gara davvero vibrante. Una partita così, non può che essere decisa da una giocata di un singolo e quel singolo, ce l’ha l’Atletico Conero. Fantastica giocata del numero 7, che corona la sua prestazione, con la perla del gol: dribbling e tiro secco dalla distanza, a togliere la ragnatela dall’incrocio dei pali. Triplice fischio finale a sancire, ancora una volta, il “più bello spettacolo del mondo”. Stasera, una sola partita in calendario, recupero della giornata persa.