LE INTERVISTE DI CARLO NARDI: IL MR POST LAURENTINA

MR MOBILI DA’ LA SCOSSA ”DAI MIEI RAGAZZI PRETENDO DI PIU’“

Alla vigilia del derby di Coppa contro l’Anconitana, e dopo l’affermazione sul campo della Laurentina, la domanda sorge spontanea e con Mister Mobili proveremo a dargli una risposta: può una vittoria in trasferta e per giunta netta per quel che concerne il risultato, lasciare l’amaro in bocca? Sembra di si a sentire l’Allenatore dei Giallorossi che si dice per nulla soddisfatto della performance dei suoi, nonostante il risultato.

“Non è stata una bella partita. Siamo scesi in campo poco concentrati e troppo tranquilli e questo non era nelle previsioni del match. Avevamo preparato la partita in maniera diversa – continua Mister Mobili – ma l’impatto è stato a dir poco deludente. Non sono soddisfatto e pretendo molto di più. Questa era una partita importantissima per entrambe le squadre ed abbiamo rischiato di compromettere il risultato finale. Vittorie come questa di San Lorenzo, possono essere illusorie e molto pericolose. Ci vuole una scossa perché non possiamo sempre attaccarci all’alibi delle assenze che sembra stia penalizzando i ragazzi più psicologicamente che fisicamente. Se dovessimo scendere in campo con lo stesso atteggiamento anche contro l’Anconitana in Coppa mercoledì, faremmo una bruttissima figura e questo non è nel mio DNA. Ripeto: l’atteggiamento non mi è affatto piaciuto e ne parlerò ai ragazzi già dalla prossima seduta di allenamento.

A proposito di Coppa, si andrà verso la conferma dei titolari o ci sarà turnover?

Ritengo che sia il caso di far rifiatare qualcuno e farò giocare dall’inizio chi è stato meno impegnato, pur restando altissima la tensione e cercando sempre di non perdere di vista il fatto che si tratta di un match dai contenuti campanilistici sempre altissimi, quindi massima concentrazione e grande opportunità di farsi valere per chi ha visto di meno il campo.

La domanda, come sempre purtroppo, è d’obbligo: come procede con gli infortunati?

Il più vicino al completo recupero è Iannaci, ma non posso ancora dire quando avverrà. Bergamini ha ripreso a correre e vedremo quali saranno le prime reazioni fisiche dopo tanta inattività, mentre per Montesi ci vorrà ancora qualche settimana. Per Baro i tempi sono ancora Lunghi.

Tornando al campionato va segnalato che gli attaccanti hanno trovato la via del gol in maniera costante.

E’ vero, sono degli ottimi giocatori che dopo un piccolo periodo di ambientamento, hanno ritrovato tutti la regolarità nelle marcature. Sono giocatori forti che possono dare molto, ma che hanno bisogno di essere serviti meglio per poterne sfruttare a pieno le grandi capacità realizzative. Voglio concludere ringraziando ancora una volta i tifosi che erano presenti in maniera consistente, sia per numero che per tifo, anche a San Lorenzo, che non è certo dietro l’angolo. Ci sostengono anche quando andiamo in difficoltà, dimostrando un attaccamento fuori dal comune.

Una intensa settimana aspetta i Giallorossi che saranno in campo praticamente tutti i giorni: allenamenti lunedì, martedì, giovedì e venerdì ed impegno di Coppa Mercoledì alle 14,30 al Diana. Come sempre per Mister Mobili il lavoro duro è la miglior medicina.

Carlo Nardi