Archivi autore: admin

CIAO DORIANO

L’Osimana, si unisce al dolore della famiglia Feliciani, per la prematura scomparsa dell’amato Doriano. Le persone se ne vanno, ma il ricordo, rimane indelebile, nel tempo. Ciao Doriano ed ancora grazie di tutto.

RITMO SERRATO E SORPRESA IN ARRIVO

Prosegue a ritmi serrati al Diana la preparazione dell’Osimana che, dall’inizio della settimana corrente, sta effettuando una doppia seduta di allenamenti quotidiani. L’afa di questi giorni non aiuta, ma la truppa segue con grande entusiasmo le direttive del Mister in preparazione del prossimo test di sabato in casa contro il Servigliano, compagine di Eccellenza. Tra le due sedute di allenamento i ragazzi che non risiedono ad Osimo si ritrovano a pranzo con Mister e dirigenti per riprendere poi il lavoro nel pomeriggio. Tra questi anche il Presidente, Antonio Campanelli, con il quale abbiamo scambiato due parole, tra un piatto di pasta ed un caffè.

“Abbiamo cercato di allestire una squadra importante, con sacrificio ed anche derogando alcuni principi. Il tutto per affrontare il prossimo campionato da protagonisti e riportare l’entusiasmo nella piazza. C’è discreto ottimismo, come però ad ogni inizio di stagione, poi sarà il campo a parlare, quindi piedi ben saldi in terra – Dice Campanelli –  Al momento non posso che elogiare, la macchina organizzativa allestita dallo staff tecnico e la predisposizione al sacrificio del gruppo. Si percepiscono buone sensazioni”.

Un Campionato che ripropone sfide eccellenti: una su tutte il derby con l’Ancona.

Certo, il derby rappresenta qualcosa di particolare, per sensazioni antiche e campanilismo sportivo, anche se va riconosciuto che l’Ancona è sicuramente molti gradini avanti, perché ha allestito una squadra veramente forte in ogni reparto. Ma ci sono anche altre squadre come il Filottrano ed il Senigallia con ambizioni importanti, oltre a qualcuna nel pesarese. Insomma una bella sfida tutta da vivere.

Ritiene la rosa al completo o state preparando altri colpi di mercato?

La rosa è ottima ed ogni ruolo è coperto con più scelte. Tuttavia, l’ultimo sforzo è dietro l’angolo e non tarderà ad essere svelato, dopodiché, mercato chiuso.

Il Diana tornerà protagonista dopo una stagione infausta. Come sono le condizioni generali?

Abbiamo affidato il recupero del manto erboso, alla ditta La Gramigna. Attualmente, il campo non è ancora nelle migliori condizioni, ma i lavori sono in corso e contiamo di avere un buon campo, una volta ultimate tutte le fasi dell’intervento.

Appuntamento a sabato alle 17,30 al Diana contro il Servigliano per un’ulteriore prova di avvicinamento al campionato con una squadra di rango superiore. Dalla Società fanno sapere che il bar sarà a disposizione dei tifosi che ci si augura numerosi anche per questi importantissimi test di inizio stagione. Il calore dei supporter, quello sì, è il solo aumento di temperatura sempre gradito anche in queste giornate di afa così opprimente.

Carlo Nardi

BUONA LA PRIMA

Arriva al minuto 36 del secondo tempo, ad opera di Leo Baro, il primo squillo dell’Osimana versione 2018/19. Ed è uno squillo ben augurante vista la positiva prova mostrata in campo dagli uomini di Mister Mobili contro i ben più attrezzati avversari, la Sangiustese di Stefano Senigagliesi che si prepara ad affrontare da protagonista il campionato di Serie D. Infatti, nonostante il risultato di 1 a 4 per gli ospiti, l’Osimana non ha affatto sfigurato di fronte ad una compagine più quotata e più avanti nella preparazione. L’undici giallorosso è sceso in campo con Natali fra i pali; Castorina, Iannacci, Bergamini e Re, sulla linea difensiva; Risté, Campanelli, Madonna e Pasquini con Streccioni a Rifnire e Cerboni in avanti.

Pur riconoscendo la superiorità degli avversari, il risultato finale non dice il vero poiché determinato in gran parte da evitabilissime distrazioni da considerarsi come episodi giustificabilissimi dopo appena una settimana di preparazione. I primi tre gol subiti nel primo tempo, infatti, maturano da altrettanti errori della difesa giallorossa: così Tizi al 3’ minuto incorna di testa senza la giusta opposizione della difesa; Camillucci al 17’ si rende protagonista di una percussione centrale e mette alle spalle di Natali; Cheddira, dopo essersi mangiato un gol grande come una casa, fa valere i suoi centimetri e incorna al 37’ su bel cross dalla destra di De Reggi. Da sottolineare che sullo 0-2 l’Osimana ha avuto l’occasione per dimezzare lo svantaggio con Castorina che ha sparato alto da pochi metri. Nella ripresa si rimescolano le carte e l’Osimana schiera Pesce, Gatto, Baro, Montesi, Paccamiccio, Gallina, Straccio, Campanelli, Persiani Leonardi e Pasquini. Anche la Sangiustese cambia praticamente tutti i titolari ed al decimo della ripresa segna il quarto gol su rigore con Ezaitoumi che si era procurato il fallo in area su ennesima incertezza difensiva. Infine al 36’ della ripresa Leonardi si rende protagonista di uno sfondamento centrale in contropiede e trova l’angolo. Straccio disegna una traiettoria perfetta sulla quale Baro insacca perentorio di testa sul secondo palo. Buon test per tutti e appuntamento alla prossima settimana sempre al Diana contro il Servigliano (Eccellenza).

Carlo Nardi

RICOMINCIA L’AVVENTURA

Turni di lavoro fitti e intensi per l’Osimana di Mr. Mobili che si è ritrovata ieri a ranghi quasi completi al Diana per l’inizio della preparazione. C’è un clima di grande convinzione misto a sobrietà per una stagione che si preannuncia dura e densa di sfide, alcune da profondi contenuti di campanile, come i derby contro l’Ancona. I ragazzi agli ordini del Mister, coadiuvato da Jonatan Magnaterra, allenatore in seconda e fisioterapista, e da Andrea Di Biasio come preparatore dei portieri, hanno iniziato il lavoro che, per la settimana in corso, li vedrà impegnati con un turno di allenamento pomeridiano. Dalla prossima settimana il lavoro si farà più pesante con sedute di mattina e pomeriggio, per prepararsi all’inizio dell’attività agonistica in piena forma atletica. Già quasi completamente definito il fitto calendario delle amichevoli precampionato che vedrà impegnati i giallorossi in validi test contro squadre di categoria superiore. Si comincia sabato alle 17,30 circa al Diana contro la Sangiustese, compagine di serie D allenata dall’osimano Senigagliesi. Dopo una settimana, sempre al Diana, scenderà il Servigliano (Eccellenza) e dopo solo due giorni, il 13, impegno esterno a Chiaravalle contro la Biagio Nazzaro. Il 22 Agosto, sempre al Diana, si svolgerà, come ormai da tradizione, l’attesissimo ‘Memorial Zazzera’ contro il Tolentino. Poi il 25 a Macerata e quindi il 29 contro la Vigor Castelfidardo con sede da definire. Insomma un Agosto denso di lavoro per arrivare al campionato nella forma migliore e consapevoli di poter svolgere un ruolo da protagonisti.

Carlo Nardi

IL PROGRAMMA DELLE AMICHEVOLI

Lunedì si parte, con il primo giorno di raduno ed è già pronto il cammino delle amichevoli, che porteranno i ragazzi di Mr. Mobili, alla preparazione della stagione 2018/19. Ritorna ad Osimo, l’appuntamento principe dell’estate giallorossa, ovvero il Trofeo Zazzera, che si disputerà allo Stadio Diana, il giorno 22 agosto. Ecco gli appuntamenti:

04/08    Sangiustese                       Stadio Diana

11/08    Servigliano                        Stadio Diana

13/8       Biagio Nazzaro                Chiaravalle

22/08    Tolentino                           Stadio Diana

25/08    Maceratese                       Macerata

29/08    Vigor Castelfidardo          Stadio Diana