Archivi autore: admin

SIAMO A BUON PUNTO

Buone impressioni, dopo il triangolare di ieri sera, in quel di Porto Potenza. L’Osimana è scesa in campo, subito, contro la Civitanovese. Purtroppo, durante il riscaldamento, noie muscolari, per Dell’Aquila e Risté, con l’inserimento in formazione, di Montesi e Campanelli. Lunedì, gli accertamenti, ma niente di preoccupante. Natali tra i pali, con Re, Iannaci, Bergamini e Montesi nella linea difensiva. Micucci e Campanelli davanti alla difesa, con Ferri, Pasquini e Streccioni a ridosso di Cerbone, a rappresentare i colori di Osimo. Dopo un avvio vibrante della Civitanovese, i giallorossi, prendono man mano le misure agli avversari e crescono, sfiorando in diverse occasioni la marcatura. Una beffa, il gol nei minuti di recupero, del centravanti argentino dei rossoblù, che sancisce sul triplice fischio, la sconfitta del tutto immeritata dei ragazzi di Mr. Mobili. Nella seconda partita, contro i locali del Porto Potenza, formazione militante nel campionato di I Categoria, l’Osimana, che manda in campo, Baro per Bergamini, Paccamicci per Montesi e Madonna per Ferri, fa valere il maggior tasso tecnico e si porta sul doppio vantaggio, grazie ad una splendida conclusione dal limite di Pasquini ed ad un tocco sottomisura di Gallina, da poco subentrato al pari di Leonardi, Straccio, Cingolani e Magrini, nella normale rotazione della rosa. Nel finale, la rete dei padroni di casa, con l’Osimana in inferiorità numerica, dopo l’espulsione di Baro per doppia ammonizione. Nella terza partita, lo 0 a 0, tra Civitanovese e Porto Potenza, assegna il trofeo alla Civitanovese, con l’Osimana seconda ma promossa con merito.

SABATO TRIANGOLARE A PORTO POTENZA

Altro triangolare, per i ragazzi di Mr. Mobili. Domani, ore 17:00, a Porto Potenza Picena, calcio d’inizio della disputa tra Porto Potenza, Osimana e Civitanovese. Altro test importante in vista del primo incontro ufficiale, quello di Coppa Marche, contro l’Osimo Stazione di Sabato prossimo. Poteva e doveva essere, secondo tutti i principi finora adottati nella composizione dei gironi di Coppa Marche, un big match dal sapore antico, con uno spettacolare Osimana – Anconitana, ma logiche di “amicizie”, “favori”, “mistificazioni”, incassi allettanti, farà si che i tifosi dorici, passeranno per Osimo, per andare a giocare in quel di Loreto. Fatti i complimenti di rito alla lega, l’Osimana continua la sua strada.

MEMORIAL ZAZZERA AL TOLENTINO

Il Tolentino si aggiudica l’ennesima edizione del Trofeo Zazzera battendo 2 a 1 l’Osimana dopo una partita divertente che ha onorato la memoria dei compianti Ennio ed Omar Dionisi, cui il Trofeo è dedicato.

I giallorossi si sono schierati con Natali, Re, Bergamini, Iannacci, Montesi; Risté, Micucci, Ferri, Dell’Aquila, Streccioni e Cerbone.

L’Osimana veniva da un’intensa settimana di lavoro con doppie sedute di allenamento. Nella fattispecie anche in mattinata si è svolta attività di potenziamento in spiaggia. I ragazzi di Mobili, pur non sfigurando contro i più quotati avversari, hanno sofferto un po’ la preparazione soprattutto nel primo tempo quando il Tolentino è apparso più tonico, riuscendo a contenere il gioco dell’Osimana che si è resa pericolosa solo in un paio di occasioni: con Streccioni, sinistro incrociato fuori di un soffio all’11 su assist di Dell’Aquila e con una bella conclusione della promessa Mattia Re che dopo uno slalom sulla destra si presentava al tiro che finiva di poco fuori al 25’. Nel frattempo al 14’ il Tolentino era passato in vantaggio con Tittarelli che metteva in rete su cross di Tartabini dalla destra.

Nella ripresa tourbillon di sostituzioni con l’Osimana schierata con Pesce, Pasquini, Iannacci, Baro e Re; Castorina, Campanelli, Madonna, Leonardi, Gallina e Cerbone, sostituito al 14’ della ripresa da Cingolani, autore del gol della bandiera dei giallorossi al 39’, con una bella conclusione dalla distanza nata da una ficcante azione sulla corsia di sinistra che ha visto come protagonisti Straccio (entrato al 20’ della ripresa) e Madonna. Il Tolentino aveva provveduto a mettere al sicuro il risultato al 30’ con Sadiki che ribadiva in rete una bella respinta di Pesce su potente conclusione di Bernacchini. Da sottolineare la buona prova di Mattia Re che ha mostrato disinvoltura e sicurezza sia quando è stato schierato a destra, sia quando è stato impegnato a sinistra.

Si chiude così la prima fase di preparazione dei giallorossi che saranno impegnati sabato prossimo per l’ennesima amichevole a Macerata.

Carlo Nardi

TROFEO ZAZZERA MERCOLEDI’ AL DIANA

Tutto pronto, allo Stadio Diana, per il ritorno del Trofeo Zazzera, dopo l’edizione dello scorso anno, disputata a Tolentino. Orario d’inizio fissato per le 17:00. L’Osimana, continua ad allenarsi in doppia seduta e nessuna deroga in vista dell’impegno importante di domani. I ragazzi di Mr. Mobili, effettueranno in mattinata un allenamento “speciale”, in spiaggia, alla Pineta di Portorecanati, per poi tuffarsi nella suggestiva ed importante amichevole con il Tolentino. 

LE INTERVISTE DI CARLO NARDI: GIOVANNI GIACCO

In attesa di disputare mercoledì il trofeo “Zazzera” contro il Tolentino, scambiamo due parole con Giovanni Giacco, D.S. giallorosso da una vita e quindi profondo conoscitore delle dinamiche del campionato che l’Osimana si appresta a vivere da protagonista.

Che campionato prevedi? Chi sono le favorite?

Un campionato combattuto anche se l’Ancona parte come favorita assoluta perché ha giocatori di categoria superiore. Tuttavia non avrà vita facile vista la battagliera presenza di Filottrano, Valfoglia, Gabicce e Senigallia, su tutte. Poi si sa che i campionati prendono pieghe inaspettate, quindi tutto può succedere. Di sicuro per l’Ancona non si tratterà di una cavalcata in solitaria come quella dello scorso anno.

Quali sono le ambizioni e gli obiettivi dell’Osimana tra tante pretendenti?

Non ci nascondiamo se dico che puntiamo ai primi cinque posti. Crediamo nel progetto e pensiamo di essere in grado di raggiungere i play off per giocarci la promozione. Sulla carta ne abbiamo le possibilità e vogliamo mantenere alto il livello degli obietti da raggiungere. Poi il campo dirà la sua.

Si respira sobrio entusiasmo e grande fermento anche a livello societario.

Si è formato un buon gruppo anche se abbiamo sempre bisogno di rinnovato entusiasmo e nuove energie perché organizzare una società come l’Osimana richiede impegno. Per questo faccio appello a sostenitori ad ogni livello, sia sugli spalti che nei quadri dirigenziali e societari, perché ci aiutino ad allargare sempre di più il giro e garantire ad Osimo il palcoscenico che merita.

 

Per concludere ricordiamo che ha ripreso l’attività anche il settore giovanile: oggi tocca a Giovanissimi e Juniores. Mercoledì sarà la volta degli Allievi. Appuntamento al Diana per il “Trofeo Zazzera” mercoledì 22 dalle ore 17.00

Carlo Nardi