Archivi autore: admin

IN BOCCA AL LUPO GIANGI

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Gianlorenzo Montesi, è stato convocato, per rappresentare le Marche, all’imminente Torneo delle Regioni, che prenderà il via il prossimo 24 Marzo, in Abruzzo. Gianlorenzo, classe 99’, punto fermo della formazione giallorossa, allenata da Mr. Mobili, sarà a disposizione di Mr. Cremonesi, selezionatore del team Marche.  La formazione marchigiana è stata inserita nel raggruppamento “E”, con Calabria, Friuli e Puglia. Usd Osimana, si congratula con “Giangi” e formula il più sentito in bocca al lupo, alla nostra rappresentativa.

Per la Società, è motivo di orgoglio, che ragazzi nati sotto il nostro settore giovanile, riescano ad emergere ed attirare attenzioni, dagli addetti ai lavori. Se pur nelle difficoltà, soprattutto nella carenza di strutture, poche, insufficienti ed altamente carenti, gli sforzi del settore tecnico giallorosso, hanno portato Francesco Persiani (2002 )ad indossare in questa stagione, la maglia dell’Ascoli ed è in procinto di partire, verso lidi professionistici, Leonardo Straccio (2004). È chiaro, il gran merito di madre natura, su queste eccellenze, ma qualcosa, con certamente tanto da migliorare, va riconosciuto al nostro settore tecnico. Ottimi incentivi, per lavorare sempre più. Visti i rari momenti di auto incensazione, ci concediamo il lusso di rimarcare che, ben 16 giocatori scuola Osimana e di Osimo, stanno contribuendo a tenere alti i colori giallorossi, nell’attuale campionato di Promozione.

OSIMANA – GABICCE GRADARA 2 1

Bomber Negozi, con una doppietta, piega il Gabicce Gradara e regala il successo ai ragazzi di Mr. Mobili. Merito al Bomber giallorosso, ma è stata una vittoria fortemente di squadra, anzi di “Squadra”, con la S maiuscola, dove, ancora una volta, l’aiuto reciproco, la coesione e la caparbietà, hanno sfornato il risultato voluto.  Ancora una volta, il terreno “amico” di Offagna, ha visto prevalere l’Osimana. Non è stata una partita facile, anzi, il Gabicce si è mostrato in gran spolvero, con il suo tridente delle meraviglie, tenuto a fatica dalla difesa osimana, nella fase iniziale ed arginato via via sempre meglio, con il passare dei minuti. Mr. Mobili, schiera Pesce tra i pali. Gregorini e Ciaramitaro centrali, assistiti da Ristè e Montesi ai lati. Morganti e Ferri in mediana, con Sabbatini e Pasquini sulle fasce. Sorti offensive affidate a Streccioni e Negozi. Parte meglio il Gabicce, che sblocca il risultato al 10’, con Muratori, lesto e scaltro, nel liberarsi rudemente dalla marcatura di Ciaramitaro e battere dal limite, Pesce, con un bel tiro nell’angolo alto alla destra del portiere giallorosso. Neanche 3 minuti e ci pensa Bomber Negozi, ad intuire una leggerezza della difesa ospite ed infilarla con un tiro lemme lemme, ma letale. L’Osimana, percepisce la scarica ed inizia ad entrare sempre più in partita, rendendosi pericolosa, con Morganti, Pasquini e Streccioni. Il Gabicce, non si smentisce e va vicinissimo al nuovo vantaggio, con Muratori, che dalla distanza colpisce la traversa. Il tempo si chiude con il punteggio di 1 a 1 e con Ferri claudicante, per i postumi di un intervento duro. Nessun cambio alla ripresa, ma Ferri dopo pochi minuti è costretto alla resa, sostituito (alla grande), da Baro, nell’insolito ruolo di diga di centrocampo. Con il passare dei minuti, sale il rendimento di Morganti, che prende in mano il centrocampo, a beneficio di Sabbatini e Pasquini, che ricevono rifornimenti più continui ed efficaci. È proprio Pasquini, alla mezz’ora, che si invola sulla sinistra, salta l’avversario diretto ed entra in area, scaricando un’invitante pallone per l’accorrente Negozi. Il portiere ospite salva egregiamente, ma nulla può, sulla ribattuta dello stesso Negozi, che sigla il raddoppio. Ultimo quarto d’ora, all’insegna della tenacia difensiva ed anche, ad onor del vero, dallo spreco, sponda giallorossa, di alcune ghiotte occasioni di ripartenze a campo aperto, davvero invitanti. Qualche innesto, a rinvigorire forze e tattica, con gli ingressi di Ripa, Marcantognini e Campanelli, a sancire una vittoria di Squadra, quella con la S maiuscola, che tifosi e Società, apprezzano ed applaudono. Ora, testa al Cantiano, con gara fissata dalla lega per mercoledì 28, per la concomitanza del torneo delle regioni, che priva entrambe le squadre di un elemento under (Montesi per l’Osimana). L’Osimana, pur ritenendo Montesi, una pedina importante del proprio scacchiere, come dimostrato in tutto l’arco della stagione, ha chiesto ufficialmente, l’anticipo a domenica 25, per non penalizzare oltremodo il proprio pubblico ed anche per questioni logistiche, difficili da espletare in un giorno lavorativo. Salvo parere favorevole del Cantiano, la decisione spetta alla lega.

DOMENICA ANCORA OFFAGNA

Stante l’impossibilità, causa rifacimento del manto erboso, dello Stadio Diana, l’Osimana scenderà in campo domenica, ore 15:00, allo Stadio Vianello di Offagna. Ospite di turno il Gabicce Gradara, vittorioso all’andata con il punteggio di uno a zero, sulla formazione giallorossa, allora guidata da Antonello Mancini. Voglia di rivincita, ma soprattutto, voglia di non mollare e continuare il cammino intrapreso. Sicuro il rientro di Sabbatini, dopo il turno di squalifica. Qualche apprensione per Ciaramitaro, che verrà valutato nella rifinitura di sabato mattina e bomber Negozi, dolorante alla caviglia. Resto del gruppo al completo, eccetto il lungodegente Gabbanelli, con Ripa pronto al rientro. Appuntamento ad Offagna !!

VILLA MUSONE – OSIMANA 0 1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’Osimana espugna Recanati, divenuta ormai la tana del Villa Musone, con il gol di Ferri a metà ripresa, al termine di un incontro combattuto ed equilibrato nel primo tempo, di marca giallorossa nella ripresa ed un finale a tinte gialloblu, con i padroni di casa a premere ed i ragazzi di Mr. Mobili, bravi a resistere e portare a casa un’importante, quanto significativa vittoria. Si era parlato di rivincita, alla vigilia, in ricordo di quello spareggio, di prima categoria, in cui il Villa Musone ebbe la meglio, ma l’importanza della gara, nei risvolti dell’attuale campionato di Promozione, era veramente alta. Finalmente, i frutti di tanti sforzi, passione ed anche sacrifici, emergono. Mr. Mobili si è affidato a Pesce tra i pali e schierato Castorina, Montesi, Ciaramitaro e Gregorini nella linea difensiva. Centrocampo affidato alla coppia Ferri-Morganti, con Pasquini e Marcantognini sugli esterni. Coppia d’attacco; Streccioni-Negozi. Considerate le assenze di Ripa, Sabbatini, Campanelli, Gabbanelli e Ristè, con Pasquini costretto a stringere i denti, anche se non al 100%, vista l’emergenza, la valenza dei 3 punti e la prova della squadra, assume valori assoluti. Ora, testa al Gabicce, che ospiteremo la prossima partita.