Archivi categoria: Uncategorized

BUONE NOTIZIE PER PACCAMICCI

Buone notizie per Francesco Paccamicci, ricoverato nel pomeriggio di ieri, dopo il malore al termine del primo tempo di Osimana – Villa San Martino. Francesco ha passato la notte al pronto soccorso dell’Ospedale di Osimo, a scopo precauzionale in osservazione, dal quale è stato dimesso in mattinata. 

OSIMANA – VILLA SAN MARTINO 3 0

Comincia nel migliore dei modi, l’avventura dei giallorossi, nel Campionato di Promozione 2018/19: rotondo 3 a 0, rifilato ai neopromossi del Villa San Martino, grazie alla rete di Dell’Aquila ed alla doppietta di Pasquini. Risultato finale netto, ma gara non facile, soprattutto nel primo tempo, dove gli ospiti hanno opposto un’importante resistenza, andando anche vicino al vantaggio nelle battute iniziali. Sudore, tenacia e naturalmente la qualità necessaria, le armi che hanno permesso , la vittoria odierna. Giornata quasi estiva, quella del Diana, tirato a lucido per la “prima”. Buona cornice di pubblico e l’Osimana che si schiera con: Pesce tra i pali. Castorina, Montesi, Iannaci e Paccamicci nella linea difensiva. Ferri e Micucci al centro, con Streccioni e Pasquini sugli esterni. Sorti offensive, nei piedi di Dell’Aquila e Cerbone. Indisponibili Baro, Bergamini, Ristè, Marcantognini e Leonardi. Buon avvio dei ragazzi di Mr. Mobili, che sfiorano il vantaggio con Dell’Aquila, ben imbeccato da Cerbone su calcio piazzato. Con il passare dei minuti, il Villa San Martino, prende le misure ai giallorossi, mostrando buona organizzazione ed eccellenti individualità, arrivando a sfiorare il vantaggio, su conclusione ravvicinata di Bocci, che però pecca di precisione. Nel finale del tempo, l’Osimana si fa arrembante, ma il gol non arriva. Si va negli spogliatoi, con il punteggio iniziale, ma con buone sensazioni. Mr. Mobili è costretto a sostituire Paccamicci, in preda a vertigini e senso di spossatezza, che destano apprensione. Entra Re, nulla cambiando nelle strategie iniziali. Gli ospiti, resistono 9 minuti, poi capitolano su azione d’angolo, finalizzata dalla zuccata di Dell’Aquila a siglare il vantaggio. L’Osimana beneficia di più spazi e la manovra trova fluidità, fino al naturale raddoppio, frutto di una splendida conclusione di Pasquini, con tiro a giro dal limite dell’area, che si insacca nel vertice alto della porta ospite. Capolavoro di Pasquini, che fotocopia, la rete realizzata a Porto Potenza. Entrano forze nuove, con Campanelli per Streccioni, Madonna per Montesi e Magrini per Dell’Aquila. Corre il 36’, quando Campanelli imbecca Madonna, che appoggia per l’accorrente Pasquini, che anticipa Giorgi, insaccando il pallone del definitivo 3 a 0. Al triplice fischio, corsa verso i tifosi festanti e grande gioia, frenata dall’ansia per le condizioni di salute di Paccamicci, non ancora ripresosi e trasportato in Ospedale per ulteriori accertamenti.

ABBONAMENTI STAGIONE 2018/19

Rimangono invariati i prezzi degli abbonamenti per la prossima stagione:

ABBONAMENTO INTERO       €   80,00

ABBONAMENTO RIDOTTO    €   50,00

(Donne, Under 18, Over 70)

Le vendite inizieranno Sabato 22/09, presso il botteghino dello Stadio Diana e proseguiranno presso la segreteria di Via Aldo Moro (CAMPANELLI), dal lunedì al venerdì, dalle 16:30 alle 20:00

LE INTERVISTE DI CARLO NARDI: MR MOBILI

Nella settimana che porta all’esordio in campionato, abbiamo scambiato due parole con il vero protagonista dell’Osimana 2018/19: quel Mister Roberto Mobili che, con la bella rimonta della seconda parte della scorsa stagione e con la grinta che gli è riconosciuta, è ormai entrato nei cuori della tifoseria Osimana.

Mister Mobili, parliamo della preparazione: cominciata presto e puntigliosa, quasi professionistica.

Cominciare presto è una mia abitudine dettata anche dal fatto che ci sono molti giocatori nuovi, quindi era importante che si conoscessero sia come uomini che come calciatori. Con il preparatore, Jonatan Magnaterra abbiamo ormai da anni collaudato questo tipo di lavoro mirato a migliorare atletica e forza. Ora dobbiamo pensare a sviluppare la velocità. Ancora dobbiamo smaltire i pesanti carichi di un’estate molto calda e per questo ringrazio tutti per la disponibilità. Poi dovrà arrivare anche la qualità, che rappresenta l’obiettivo finale del mio lavoro da sempre.

Che campionato si troverà ad affrontare la sua squadra?

Difficile ed intenso. La promessa è quella di giocarcela alla pari in tutte le occasioni. Molte squadre si sono rafforzate e, dopo l’Ancona, ci sono Loreto, Filottrano, Cantiano, Santa Veneranda, Senigallia, Mondolfo, Marotta. Tutte al di sopra delle scorse stagioni, almeno sulla carta, e tutte decise a vendere cara la pelle.

Calendario subito in salita…

Filottrano, Ancona e Loreto ci diranno di che pasta siamo fatti . Comunque tutti giocano contro tutti ed i conti sa fanno alla fine. Io mi sento in dovere di ringraziare la Società per la serenità dell’ambiente nel quale si può lavorare. Ci metto la faccia come sempre per ripagare gli sforzi fatti dall’Osimana, sia in termini economici che logistici e di tempo dedicato da tutta la dirigenza.

Com’è la condizione degli infortunati alla vigilia del campionato?

Il più serio è Leo Baro per il quale si paventa il rientro nel prossimo anno. Lui è un lottatore e sono sicuro saprà riscattarsi da questa sfortunata situazione. E’ stato tra i primi a cominciare ed è un peccato non averlo da subito. Risté e Bergamini hanno dei piccoli acciacchi che riteniamo superabili in pochi giorni. Per il resto tutto bene.

Insomma tutto pronto per l’esordio di Sabato alle 15,30 al Diana contro il Villa San Martino.

Carlo Nardi