Archivi categoria: Uncategorized

PORTORECANATI – OSIMANA 2 1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’Osimana esce sconfitta, sul sintetico di Portorecanati, con il punteggio di 2 a 1. Solito film di tutta la stagione, con l’incredibile epilogo di una partita ben giocata, ma persa sul fil di lana, senza una vera e propria parata del portiere giallorosso. L’Osimana era passata in vantaggio nel primo tempo, grazie a Sabbatini, che dal limite fulminava il portiere di casa, al termine di una bella azione. Il Portorecanti, squadra di alto spessore tecnico, ha macinato gioco, ma senza creare particolari apprensioni a Castorina e compagni, che tengono botta e ripartono con ordine. Primo tempo che si chiude con i giallorossi in vantaggio. Nella ripresa, dopo una decina di minuti di forcing, i padroni di casa trovano il pareggio, con un tiro beffardo, dal limite dell’area, che passa sotto le gambe di un difensore e lemme lemme, termina la sua corsa a fil di palo. I padroni di casa, sentono odore di rimonta e spingono per altri 10 minuti, pur senza grandi occasioni. Quando la squadra giallorossa, sembra aver preso le misure, ecco che il talento di un ex giallorosso, come Mattia Santoni, sfodera due tiri micidiali dalla distanza, nel giro di pochi minuti, che si spengono entrambi sui legni della porta osimana. Sembra, finalmente arrivato il momento della buona sorte per la compagine di Mancini, che tiene comunque in apprensione la retroguardia di casa, con i pericolosi Streccioni, Sabbatini e Ripa. Quando il pareggio, sembra cosa fatta, ecco la consueta beffa, al 90°, col il gol che lancia il Portorecanati e punisce oltremodo i giallorossi. 

4 CESSIONI

U.s.d. Osimana, comunica la cessione di 4 giocatori, della rosa della prima squadra: Lorenzo Leonardi, Christian Gorini, Simone Marziani, Alessandro Postacchini. Le parole del Presidente Campanelli:

“Dopo l’arrivo di Francesco Streccioni, la scorsa settimana, è ora tempo di separazione, con 4 ragazzi della prima squadra. Se per Leonardi, è una questione puramente di spazi, trovati poco in questo inizio di campionato e del bisogno di giocare con più continuità, da trovare, meritandoseli come ne siamo sicuri, nella Leonessa Montoro, per poi ritornare alla base, è diversa la separazione dagli altri tre. Gorini e Marziani, liberati in settimana, per motivi prettamente tecnico-tattici, rappresentano la decisione più dolorosa ed amara, che abbia mai dovuto prendere, da quando sono Presidente. Sono due ragazzi eccezionali, atleti esemplari con ottime doti, che purtroppo, non legano in toto, con le nostre esigenze. A loro auguro le migliori fortune, che sono sicuro, saranno le fortune delle squadre che li ingaggerà. Di tutt’altro tenore, la cessione di Postacchini, al termine di una vicenda a dir poco disgustevole, nel modo e nei modi. Una società, che contatta un giocatore, offrendo il doppio dell’ingaggio, per poi evitare ogni contatto con la società di appartenenza, vilmente, non fa parte del nostro credo. L’atteggiamento del giocatore, irremovibile alla cessione, senza sentir ragioni di logica, cuore o finanziaria, per poi arrivare anche alle minacce, cancella ogni ricordo, che pur c’è e rende del tutto indolore la separazione. Troverà il suo ambiente ideale. Detto questo, l’Osimana ha già pronto un sostituto, che verrà reso noto a breve. Al momento la rosa è sufficiente così, ma rimaniamo vigili sul mercato, per la figura di un difensore o di un attaccante o di un difensore ed un attaccante, ma solo di alto profilo, tecnico, ma soprattutto umano, per i quali non verranno lesinate risorse. Per concludere, l’Osimana ha quasi ultimato il suo percorso di risanamento, rispettando, come sempre e nella tradizione, impegni nei tempi e nei modi.”

SPETTACOLO JUNIORES

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

C’è un’Osimana, che da anni, regala soddisfazioni ed è la Juniores di Sauro Aliberti, che anche ieri, nel derby disputato in quel di Passatempo, ha trionfato con il netto risultato di 3 a 0, ma soprattutto, in virtù di un gioco corale ed individuale di alto profilo. Doppietta di Mattia Re, intervallata da quella del solito Magrini, per una partita disputata in modo perfetto, secondo i dettami tecnici, voluti dal responsabile Antonello Mancini e magistralmente interpretati dal Mr. Sauro Aliberti. Negli ultimi anni, la Juniores giallorossa, si è sempre piazzata nelle prime posizioni della classifica di riferimento, ricevendo spesso gli elogi di avversari e spettatori, pur nelle difficoltà di rose ristrette o defezioni improvvise. L’obiettivo sempre portato a termine da Mr. Aliberti, bandiera giallorossa sin dai tempi in cui indossava scarpini bullonati, è quello di preparare i ragazzi al salto definitivo, verso il calcio”dei grandi”, con il brusco cambio di mentalità, necessità, adattabilità e senso del sacrificio. A volte duro, a volte severo, ma sempre forgiatore di gruppi coesi, con senso di appartenenza. Se, nel derby di sabato, nel campionato di Promozione, sono scesi in campo 8 ragazzi osimani, più altri 3 pronti in panchina, non si può che non omaggiare il lavoro di Mr. Aliberti, sempre presente nella storia giallorossa. L’impressione è che poi, la rosa di questa stagione, possa veramente tanto, per potenziale, mentalità e qualità del gioco espresso. L’Osimana è veramente orgogliosa.

PASSATEMPESE – OSIMANA 0 0

Reti bianche, al termine del derby di Passatempo. L’Osimana, torna a casa con un punto, che non fa variare di molto, la posizione di classifica, ma offre molti spunti positivi. Non è stato un derby spettacolare, con grandi emozioni, ma molto intenso e combattuto, che alla fine, ha giustamente diviso la posta in palio. Le note positive, sono in primo luogo, la ritrovata saldezza difensiva, vera pecca in questo inizio di stagione. La concentrazione, la caparbietà e lo spirito giusto, visti in un incontro dalle mille difficoltà e non certo l’ideale per le caratteristiche di base di questa rosa. Ultimo, ma non meno interessante e motivo d’orgoglio, per la Società giallorossa, la presenza di 8 ragazzi osimani, scesi in campo ed altri 3 in panchina, ad attendere l’occasione giusta nelle prossime sfide. Senza contare, l’indisponibilità momentanea di altri 2 osimani come Baro e Ristè. Mr. Mancini, presenta Pesce tra i pali. Gregorini, Montesi e Postacchini nella linea difensiva. Castorina e Leonardi sugli esterni. Ferri e Morganti a far filtro e dettare i tempi nel mezzo. Trio d’attacco inedito, con Raimondi e Sabbatini a supporto di Marziani. Difficile fare una cronaca di una partita, combattuta, avvincente ed in equilibrio fino al 94’, aspra e dura sin dalle prime battute, con i rispettivi portieri, in perenne apprensione, ma mai di fatto, severamente impegnati. Gran bella cornice di pubblico, con il solito nutrito gruppo di supporter giallorossi ad incitare ed applaudire i ragazzi al termine della sfida. Sabato, si torna al Diana, dove ancora non abbiamo mai vinto…..

OSIMANA: Pesce, Gregorini, Montesi, Postacchini, Morganti, Leonardi, Castorina, Ferri, Marziani (Ripa), Raimondi (Streccioni), Sabbatini (Campanelli). All. Mancini  A disp. Polenta, Paccamiccio, Gabbanelli, Gorini

UN OSIMANO IN PIU’

U.S.D. Osimana è lieta di comunicare il tesseramento di Francesco Streccioni, attaccante, proveniente dal Loreto, dove militava da 3 stagioni, nel campionato di Eccellenza. Un altro osimano, alla corte di Antonello Mancini, che lo avrà a disposizione nel derby di domani, a Passatempo.