LE INTERVISTE DI CARLO NARDI: IL PRESIDENTE

”Piccoli campioni crescono”. E l’Osimana diventa Real!

L’Osimana, si sa è un universo che non si ferma alla gestione della prima squadra. Da anni ormai la dirigenza pone molta attenzione a tutto il movimento giovanile che rappresenta un vero bacino di risorse e che sta dando ottime soddisfazioni. Sotto la guida esperta di Francesco Bellucci, tutte le squadre giovanili giallorosse stanno conoscendo un importante momento di crescita, logica conseguenza di una pianificazione ormai consolidata.

“La Juniores allenata da Silvano Palpacelli, – attacca il Presidente – è stata a lungo prima in classifica, piazza che ha dovuto cedere solo per la richiesta di giocatori da parte della prima squadra. Stanno svolgendo un ottimo campionato ed anche se, talvolta in carenza di giocatori per quanto sopra, i ragazzi stanno tenendo un ottimo passo”

“Merito anche agli allievi che – continua Campanelli -hanno una difesa praticamente insuperabile e che sotto la guida di Francesco Giacco, hanno ottenuto un brillante accesso alla fase regionale. Così come i Giovanissimi che gli allenatori Agostinelli e Cesaretti stanno facendo crescere in maniera costante.”

“Il tutto nonostante le effettive difficoltà logistiche visto che il Santilli sarà disponibile solo a metà Febbraio e non ci si può neanche minimamente immaginare i sacrifici che tutta la macchina organizzativa sta affrontando per garantire a tutti il migliore svolgimento dell’attività sportiva. La cosa che consola è che le iscrizioni aumentano e questo fatto, oltre che inorgoglirci, ci spinge a migliorare. Mi coglie l’occasione – conclude il Presidente – di rimarcare il ruolo insostituibile del Coach Francesco Bellucci e di ringraziare le Società di Passatempo, San Biagio e Casenuove per la disponibilità concessa nell’utilizzo delle strutture di loro competenza”.

Le soddisfazioni non riguardano solo i risultati agonistici, ma anche quelli organizzativi, visto che il Real Madrid ha scelto il “Diana” per lo svolgimento del prossimo Campus dal 15 al 19 Giugno.

“Ci hanno contattato loro. Hanno voluto visitare la struttura ad hanno deciso di utilizzarla per questa iniziativa che ci riempie di soddisfazione e ci conferma che stiamo lavorando bene” Afferma con evidente orgoglio Campanelli.

“Il Real ed il suo staff tecnico composto da allenatori spagnoli, presenteranno sistemi di allenamento e tecnologie assolutamente innovative per consentire ad ogni ragazzo di migliorare la propria performance tecnica e tattica. I migliori due giocatori di ogni Campus saranno selezionati per una sfida che si terrà a Torino. Dopodiché i vincenti di questa finalina andranno al Santiago Bernabeu a sfidare le selezioni di altre nazioni”

Un’ Osimana Real quindi, per un evento storico per la Società, per la Città, e per tutto il movimento sportivo Regionale.

La prima squadra intanto è chiamata a riscattare lo stop di misura subito dalla Vigor. Sabato, con inizio alle 15.00, al “Diana” arriva il Cantiano: squadra tosta, ma per l’undici di Mobili l’occasione buona per un pronto riscatto che riporti i giallorossi all’interno dell’area play off, visto che le prime quattro in classifica saranno impegnate in sfide incrociate. Vincere è l’unica cosa che conta..

Carlo Nardi

SABATO AL DIANA PER IL RISCATTO

Dopo la bruciante sconfitta di domenica, sul neutro di Offagna, c’è aria di riscatto nella truppa giallorossa. Sabato al Diana, con inizio alle ore 15:00, delicata sfida contro l’ostico Cantiano. Sicuro assente Dell’Aquila, dopo la brutta distorsione rimediata contro il Castelfidardo ed il Mr. Mobili, appiedato dal giudice sportivo, dopo le proteste sul nefasto arbitraggio del Sig. Traini di San Benedetto, non nuovo a performances ostili nei confronti dell’Osimana.

UNITI NEL DOLORE

La famiglia giallorossa si unisce al dolore del nostro Mr. Francesco Agostinelli per l’improvvisa perdita della cara mamma. In questo momento triste, ti siamo vicini. Un abbraccio Francesco

DOMENICA AD OFFAGNA

Si giocherà domenica, alle 15:00, allo Stadio Vianello di Offagna la sfida Vigor Castelfidardo – Osimana. Definita finalmente la data e sede, dopo i divieti degli ultimi giorni.