GABICCE GRADARA – OSIMANA 1 0

L’Osimana esce sconfitta dal campo di Gabicce, con il punteggio di 1 a 0. Continua il mal di trasferta per i ragazzi di Mr. Mobili. L’allenatore giallorosso, torna agli inizi e rispolvera l’accantonato 4-2-3-1, con Pesce tra i pali, Gatto, Bergamini, Micucci e Montesi nella linea difensiva. Castorina e Ferri a centrocampo a servire il trio d’attacco composto da Magrini, Campanelli e Pasquini. Ariete il solito indomito Dell’Aquila. L’Osimana parte guardinga, affidandosi ai lanci di Bergamini a servire Dell’Aquila. Il Gabicce è più manovriero ed incisivo e sfiora il gol in un paio di occasioni. Al 15′, svarione difensivo e Gabicce in vantaggio. L’Osimana tenta la reazione ed al termine di una delle poche manovre, palla a terra, Dell’Aquila, servito in area da Pasquini, gira a fil di palo. Alla mezz’ora, Castorina rimedia il secondo giallo e l’Osimana rimasta in inferiorità numerica, abbassa Campanelli e rimodula un 4-2-2-1. Ad inizio ripresa, Iannaci subentra a Campanelli e a distanza di pochi minuti, fuori Magrini e Gatto, per Madonna e Streccioni. La partita scorre senza sussulti, fino ai minuti di recupero, quando, prima Gallina, appena subentrato a Montesi, impegna severamente Celato e poi Streccioni ha sul piede sbagliato, la palla giusta. Al triplice fischio, esultano i padroni di casa, tornati alla vittoria dopo una lunga serie negativa e tornano mestamente a casa i giallorossi, accompagnati dall’ironia dei tifosi.