GABICCE GRADARA – OSIMANA 1 0

L’Osimana esce sconfitta dal campo di Gabicce, con il punteggio di 1 a 0. Continua il mal di trasferta per i ragazzi di Mr. Mobili. L’allenatore giallorosso, torna agli inizi e rispolvera l’accantonato 4-2-3-1, con Pesce tra i pali, Gatto, Bergamini, Micucci e Montesi nella linea difensiva. Castorina e Ferri a centrocampo a servire il trio d’attacco composto da Magrini, Campanelli e Pasquini. Ariete il solito indomito Dell’Aquila. L’Osimana parte guardinga, affidandosi ai lanci di Bergamini a servire Dell’Aquila. Il Gabicce è più manovriero ed incisivo e sfiora il gol in un paio di occasioni. Al 15′, svarione difensivo e Gabicce in vantaggio. L’Osimana tenta la reazione ed al termine di una delle poche manovre, palla a terra, Dell’Aquila, servito in area da Pasquini, gira a fil di palo. Alla mezz’ora, Castorina rimedia il secondo giallo e l’Osimana rimasta in inferiorità numerica, abbassa Campanelli e rimodula un 4-2-2-1. Ad inizio ripresa, Iannaci subentra a Campanelli e a distanza di pochi minuti, fuori Magrini e Gatto, per Madonna e Streccioni. La partita scorre senza sussulti, fino ai minuti di recupero, quando, prima Gallina, appena subentrato a Montesi, impegna severamente Celato e poi Streccioni ha sul piede sbagliato, la palla giusta. Al triplice fischio, esultano i padroni di casa, tornati alla vittoria dopo una lunga serie negativa e tornano mestamente a casa i giallorossi, accompagnati dall’ironia dei tifosi.

OSIMANA – SANTA VENERANDA 2 1

L’Osimana torna alla vittoria, nel proprio Stadio, con le reti di Pasquini e Dell’Aquila. 2 a 1 il risultato finale, contro un combattivo Santa Veneranda, che non si è arreso neanche quando, sul 2 a 0 per i giallorossi, sono rimansti in inferiorità numerica. L’Osimana è scesa in campo con Pesce tra i pali. Gatto, Bergamini, Micucci e Madonna a difendere. Castorina, Ferri e Gasparini a centrocampo. Dell’Aquila, Cerbone e Pasquini il trio offensivo. I giallorossi passano quasi subito in vantaggio grazie ad un bel tiro dal limite dell’area di Pasquini. L’Osimana controlla bene la partita, senza subire pericoli e chiude il tempo sul vantaggio di misura. In apertura di ripresa, il raddoppio di Dell’Aquila, abile a sfruttare a dovere una bella palla scodellata in area da Gasparini. Gli ospiti, rimasti in 10 fin dagli ultimi minuti del primo tempo, non demordono ed accorciano su un calcio di rigore, sfuggito ai più, ma decretato per un mani di Micucci. Mr. Mobili manda in campo Montesi, Streccioni, Campanelli e Magrini per inserire energie nuove e portare fino al novantesimo una vittoria che mancava da 3 turni. Prossima partita, domenica a Gabicce.

ORGOGLIO AZZURRO

Esordio azzurro, in gara ufficiale, per il “nostro” Leo Straccio, da questa stagione nelle giovanili del Pescara Calcio, ma orgoglio giallorosso fin dai primi passi. Leonardo è stato schierato titolare, nell’amichevole disputata allo Stadio Briamasco di Trento, contro l’Austria, giovedì scorso. Complimenti Leo, continua così !!

SANTA VENERANDA AL DIANA

Sabato, ore 15:00, allo Stadio Diana, incontro Osimana – Santa Veneranda, valevole per la 10° giornata del girone di ritorno. Sembrava che per la prima volta in stagione, l’organico fosse al completo, eccezion fatta per Baro, ma nell’ultimo allenamento, nuovo stop per Ristè, per continuare la tradizione storta di questa stagione. Forza Ragazzi

VILLA MUSONE – OSIMANA 0 0

L’Osimana esce con un pareggio dallo Stadio di Recanati. 0 a 0 il risultato finale della partita Villa Musone – Osimana. Un punto che muove la classifica, ma sostanzialmente aggiunge poco al campionato giallorosso, ormai distante anni luce da quelli che erano i propositi e gli obietivi di inizio stagione. Partita equilibrata, con due acuti, per i ragazzi di Mr. Mobili, firmati Dell’Aquila e Ferri, ma risultato obiettivamente giusto.