RIVIVI OSIMANA – ANCONITANA: RAOUL MANNINO

LE INTERVISTE DI CARLO NARDI

Raul Mannino ed una monetina da 50 lire tirata due volte!

Nella galleria dei ricordi del “Classico” Osimana – Anconitana, si stagliano indelebili i ritratti di tanti protagonisti di parte giallorossa che non possiamo dimenticare ed ai quali abbiamo chiesto aneddoti degli accesissimi derby giocati in passato.

Si comincia con Raul Mannino, osimano DOC, classe 1950, centrocampista dai piedi buoni che giocava a  ‘testa alta’, come si usa dire; ispiratore di tutte le manovre d’attacco che partivano spesso dalle sue intuizioni. Partito dalle giovanili giallorosse, approdò alla Primavera della Juventus per poi ritornare all’Osimana nelle stagioni più belle, quelle che dalla Promozione portarono alla serie C (allora C2). E nella breve chiacchierata scopriamo un particolare che pochi conoscono. Un piccolo scoop che Mannino ci riserva in relazione alla famosa monetina della spareggio di Macerata che solo gli addetti ai lavori sanno.

Senza tanti giri Raul, parlaci del tuo ricordo più importante in merito alle tante sfide contro l’Anconitana o comunque di un aneddoto sconosciuto ai più.

Le due cose si accavallano perché il ricordo e l’aneddoto riguardano lo stesso evento: lo spareggio di Macerata. Dopo una partita equilibrata e molto tirata e supplementari altrettanto tesi, arrivammo al sorteggio finale. Nell’occasione subentrai come capitano ad Antinori, se non ricordo male, che fu sostituito per infortunio.

E dicci allora una volta per tutte come andò quel sorteggio.

C’eravamo io, Galli, Capitano dell’Ancona, e la terna arbitrale, più i dirigenti accalcati sulla porta del piccolo spogliatoio. La vicenda si svolse con un doppio lancio di una moneta da 50 lire.

Come un doppio lancio, qualcosa andò storto?

No, il primo fu fatto per stabilire chi avesse la facoltà di scegliere la ‘faccia’ preferita per il lancio finale, quello che avrebbe poi deciso le sorti dello spareggio.

Una vera e propria “roulette russa” insomma!

Effettivamente la tensione si tagliava con il coltello. Io di fatto non feci nulla perché toccò a Galli fare la prima scelta. Optò per ‘Testa’ e ‘Testa’ uscì. Arrivati al lancio decisivo, Galli scelse ancora ‘Testa’, ma uscì ‘Croce’ e scappammo fuori a festeggiare quasi senza neanche aspettare che la monetina si fermasse.”

 

Incedibili scherzi del destino: quel giorno una ‘Testa’ cadde benevola sui destini dei ‘Senza Testa’ e fu una ‘Croce’ per i nostri avversari.

Carlo Nardi

 

ATTIVATA PREVENDITA SU ANCONA

Parte domani, gioved’, la prevendita, per la città di Ancona, della partita Osimana – Anconitana. I tagliandi possono essere acquistati presso:

  • CAR CAFFE’ Via Vallemiano 33  tel. 071-2802073 
  • HOTEL TOURING di Falconara  tel. 071-913136
  • AA GAS Via Torresi 11, Zona Piano San Lazzaro 
  • GOLD BET Via Valenti 1    tel. 327-9219568

in prevendita saranno disponibili solamente i tagliandi di:

GRADINATA SETTORE OSPITI     €   10,00

I tagliandi di TRIBUNA COPERTA, possono essere acquistati solamente in loco.

COMUNICATO STAMPA

U.S.D. OSIMANA – Comunicato Stampa del 02/10/2018

In merito all’attesissimo, storico derby che si terrà Sabato prossimo alle ore 15,30 al Diana contro la compagine del Capoluogo,  l’U.S.D. Osimana comunica che metterà in atto disposizioni convenute con le Forze dell’Ordine per garantire a tutti gli spettatori la massima sicurezza e godibilità di un evento calcistico importante e di quella che vuole essere una bellissima giornata di sport.

Si invita pertanto tutto il pubblico a prendere preventivamente visione di qui di seguito riportato:

1 – I sostenitori ospiti potranno parcheggiare presso il piazzale del supermercato ‘Simply – Le fornaci’ che sarà loro riservato.

2 – L’ingresso riservato ai tifosi ospiti sarà quello di via Olimpia, attrezzato con biglietteria e dal quale potranno accedere alle gradinate loro destinate.

3 – Ai tifosi locali che vorranno accedere alle gradinate sarà riservato l’ingresso principale del ‘Diana’, quello di Piazzale Bellini (scuola Caio Giulio Cesare) con relativa biglietteria.

4 – Il prezzo dei biglietti di gradinata sarà di € 10,00.

5 – La tribuna centrale sarà zona mista con ingresso e biglietteria dedicati.

6 – Il prezzo del biglietto per la tribuna centrale sarà di € 15,00 e comprenderà un buffet a disposizione.

7 – I titolari di abbonamento U.S.D. Osimana avranno diritto ad accedere alla tribuna centrale.

8 – Per la prevendita biglietti e la sottoscrizione di abbonamenti è a disposizione la sede della Segreteria in via Aldo Moro, 66 (presso negozio Campanelli Elettrodomestici) tutti i pomeriggi dalle ore 16,30 alle ore 20,00.

Si comunica che per l’occasione il ‘Diana’ è stato meticolosamente attrezzato, sia come campo da gioco che come tribune e servizi, per favorire la piena fruibilità dell’evento al numeroso pubblico atteso per l’occasione.

L’U.S.D. Osimana invita tutti i sostenitori e simpatizzanti ad intervenire numerosi per garantire ai Ragazzi di Mister Mobili, autori di un positivo inizia di campionato, tutto il sostegno che meritano di fronte ad una tifoseria ospite che si preannuncia assai numerosa.

U.S.D. Osimana

APERTA PREVENDITA OSIMANA – ANCONITANA

Aperta la PREVENDITA per la partita Osimana – Anconitana. I tagliandi possono essere acquistati presso la sede di VIA ALDO MORO (CAMPANELLI) fino a venerdì DALLE 16:30 ALLE 20:00. Sono ancora disponibili gli abbonamenti per la stagione 2018/19.

GRADINATA ANCONITANA (lato Via Olimpia)                                    €   10,00

GRADINATA OSIMANA  (lato P.le Bellini)                                            €   10,00

TRIBUNA CENTRALE COPERTA  (Ingresso Tribuna)                          €   15,00 (buffet incluso)

Gli ABBONATI Osimana, avranno diritto all’accesso GRATUITO alla TRIBUNA

FILOTTRANESE – OSIMANA 0 0

Si torna a casa con un punto, dall’insidiosa trasferta di Filottrano. 0 a 0 il risultato finale, frutto di una gara combattuta, equilibrata, con un paio di acuti per parte ed i giallorossi in crescendo nelle battute finali, dove la sensazione del possibile vantaggio era più alta. Mr. Mobili ripropone lo stesso schieramento di sabato scorso, con la variante di Mattia Re al posto del convalescente Paccamicci. Ancora assenti Bergamini e Ristè, oltre ai lungodegenti Baro e Marcantognini. Pesce tra i pali, con Re, Iannaci, Montesi e Castorina nella linea difensiva. Pasquini e Streccioni sugli esterni, con Ferri e Micucci in mediana. Dell’Aquila e Cerbone in attacco. Partita equilibrata, con brivido per la difesa giallorossa, su un’incertezza difensiva collettiva. Ferri gladiatore a centrocampo, ben spalleggiato da Micucci ed un poco evanescenti in avanti. Difesa senza troppi patemi. Si va negli spogliatoi, nell’equilibrio assoluto. Nessun cambio al ritorno in campo, ma Osimana più decisa, convinta nella manovra, che metro dopo metro, portano i ragazzi di Mobili a farsi preferire ai padroni di casa. Sale in cattedra il trio delle meraviglie, con Streccioni che scambia con Dell’Aquila che innesca Cerbone, atterrato al limite dell’area. Punizione deliziosa del centravanti giallorosso e portiere filottranese che si supera in angolo. Girandola di cambi per i padroni di casa, che effettuano 5 sostituzioni, mandando lodevolmente in campo, il meglio della gioventù nostrana. L’Osimana approfitta della situazione, sembrando più presente ancora, lasciando ai padroni di casa, sporadiche ripartenze. Entra Campanelli al posto dell’esausto Cerbone, con Ferri spostato più avanti. Grande rovesciata di Dell’Aquila che strappa applausi al folto pubblico e ghiotta occasione sui piedi di Ferri e Micucci, a due passi dalla linea di porta, ma è bravo il portiere ad anticipare tutti e sventare. Brivido su un fallo laterale, trascurato dai giallorossi, che per poco, non la combinavano grossa e battute finali alla ricerca vana del vantaggio. Il triplice fischio finale, arriva proprio quando Pasquini si invola verso la porta avversaria, ma il pareggio rispecchia l’andamento della partita e sancisce l’equa divisione della posta. Sabato al Diana, revival doc, con Osimana – Anconitana. Roba d’altri tempi . . .